3. Il linguaggio di genere tra infanzia ed età adulta: una ricerca sul campo

di Benedetta Zaccherini

Molti sono stati gli studi che hanno osservato le variazioni del linguaggio maschile e femminile nel corso degli anni. All’interno di questo panorama, l’articolo vuole osservare eventuali caratteristiche tipiche del linguaggio maschile e femminile tra campioni intervistati nel Comune di Valsamoggia (Bologna), dall’infanzia (studenti di scuola primaria e secondaria di primo grado) fino all’età adulta (50 anni). La ricerca si è svolta nel periodo tra ottobre 2013 e gennaio 2014 ed è stata strutturata come intervista: agli informatori è stato chiesto di descrivere alcune immagini—agli adulti è stato sottoposto anche un cortometraggio—mentre venivano registrati. I risultati hanno dimostrato che esistono alcune caratteristiche tipiche femminili e altre tipiche maschili, le quali, tuttavia, non dipendono esclusivamente dal fattore genere, ma da variabili sociali che influiscono sul carattere e di conseguenza sul modo di esprimersi e quindi sul linguaggio.

Download PDF